PARTITO IL 14° RALLY ACI LECCO: BONDIONI PRIMO LEADER

 

 

Il rally organizzato dalla Promo Sport Racing parte all’insegna di Ilario Bondioni che precede nella prima prova Marco Gianesini per solo 1”7; entrambi sono su Skoda R5; terzo è il locale Igor Memeo su Fiesta. Tutti verificati gli 84 iscritti. Stasera si corre la Calolziocorte-Carenno al buio.

 

Barzio (LC)- Davanti ad un folto pubblico presente il piazza Garibaldi, la cittadina di Barzio ha accolto con calore gli 84 equipaggi iscritti alla 14° edizione del Rally Aci Lecco.

Delle due prove in programma nella giornata odierna una è già andata in scena e ha visto prevalere il pilota di Bienno (BS) Ilario “Gilly” Bondioni insieme ad Elia Ungaro che su Skoda Fabia della DP Autosport ha preceduto di solo 1”7 l’identica vettura – ma del team HK- condotta dal valtellinese Marco Gianesini e navigata da Sabrina Fay. Terza piazza per il primo driver lecchese: Igor Memeo, da Vestreno, al debutto in R5 con la Ford Fiesta della PR2 Sport è staccato di 7”9; insieme a lui vi è Filippo Alicervi. Segue un altro pilota locale sempre su Fiesta (BDL Racing), quel Marco Paccagnella già vincitore dei tre edizioni della gara tra il 1997 ed il 2004; il suo distacco è di 9”3. Quinto è Loris Ghelfi che su Ford Fiesta R5 di Colombi accusa 10” a seguito di un errore in un tornante (lo stesso che costò il podio un anno fa), quello della rinomata doppia inversione in paese.

Settantanove sono le vetture che hanno completato il primo tratto cronometrato. Tra i ritiri figurano Milani-Curti (problema elettrico), Nussio-Annulli (motore), Igor Rainoldi, Rossini e Trinca Colonel. Pellizzaro è fermo nel trasferimento successivo alla speciale. Alle ore 21.30 partirà il secondo stage che si correrà al buio e che quindi mischierà le carte. Nasi all’insù per via di nuvole grigie ma tutto fa pensare che le gomme dure da asciutto montate da tutti sino ad ora, potranno andare bene anche nella prossima speciale.

 

 

Cambiamenti post verifiche– Dopo le verifiche pregara il numero di pretendenti alla corsa non cambia in quanto tutti hanno superato i controlli preliminari di documenti e vetture. Gli unici due cambi da segnalare riguardano i navigatori: Mario Cerutti sostituisce Gianluca Pirotta nella vettura numero 25 mentre Vasco Laffranchi navigherà la numero 57 prendendo il posto di Duilio Fondra.

 

Nella foto free press di Selva è ritratta la Ford di Memeo, ottimo 3° tempo in Ps1 e primo tra i lecchesi.

 

Addetto Stampa Luca Del Vitto: info@lucadelvitto.com ; +39.339.14.77.880

By | 2018-05-26T19:45:54+00:00 maggio 26th, 2018|Uncategorized|0 Comments